Come migliorare le prestazioni sportive

Il modo più adeguato per migliorare le prestazioni fisiche è quella di provare a imparare a gestire in modo corretto il carico di lavoro a cui sottoponiamo il nostro corpo. Indifferentemente dal tipo di sport che si vuole fare esistono tre indicatori di cui dobbiamo assolutamente tenere conto:

  1. Volume dell’allenamento: è l’indicatore quantitativo che può essere altresì espresso nella lunghezza di tempo dell’allenamento, numero di serie svolte per compartimento muscolare e numero di chilometri percorsi. A seconda del tipo di sport che si vuole praticare, è necessario avere chiari quali sono gli indicatori usati per valutare il volume.

  2. Intensità dell’allenamento: è l’indicatore qualitativo che viene espresso in watt prodotti, velocità, chilogrammi sollevati, frequenza cardiaca raggiunta e tensione muscolare espressa. Anche in questo caso, come per il volume dell’allenamento, bisogna identificare un indicatore che definisca l’intensità del lavoro fatto.

  3. Frequenza dell’allenamento: è un indicatore che definisce quante volte in uno specifico lasso di tempo (in genere si intende una settimana) viene ripetuto un allenamento che stimoli gli stessi gruppi muscolari o le stesse caratteristiche metaboliche.

SanaExpert-Taurumin-performance sportive

Due aspetti fondamentali

  1. Non si devono allenare mai gli stessi canali metabolici o gli stessi muscoli in due sessioni consecutive: Se ho allenato la capacità di reggere e produrre acido lattico (allenamento ad alta intensità) devo attendere almeno 48 ore prima di ripetere quel determinato allenamento.

  2. Intensità e volume di allenamento non sono direttamente proporzionali: Se cala l’intensità deve aumentare la durata dell’allenamento. Quindi ogni volta che si riduce il volume bisogna aumentare l’intensità.

SanaExpert taurumin- performance sportive

Adattamento dell’organismo e periodizzazione

Il reale carico di lavoro è definito dalla gestione di questi aspetti a cui l’organismo è costantemente esposto. L’adattamento dell’organismo verso un certo tipo di allenamento avviene soprattutto durante il riposo tenendo presente che l’allenamento crea lo stimolo. Per questo è importante tenere conto della pianificazione dei recuperi. La fase che segue l’allenamento si chiama affaticamento che solitamente porta a una minore prestazione. Se chi pratica sport recupera correttamente e si nutre altrettanto bene si avvia una fase che viene chiamata supercompensazione. Questo ciclo ridondante porta al miglioramento della prestazione atletica; è molto utile suddividere gli obbiettivi in periodi particolari. Questo metodo di lavoro è noto con il nome di periodizzazione, In genere prevede dei micro cicli che prendono una settimana di tempo e dei mesocicli che invece coprono tre mesi e infine un macro ciclo che copre un intero anno.

SanaExpert-Taurumin-performance sportive

Abbiamo visto quali sono i fattori che determinano un miglioramento delle prestazioni sportive. Vi alleghiamo inoltre un integratore a base di Arginina che può supportare il vostro allenamento migliorando le vostre prestazioni fisiche: SanaExpert Taurumin. La sua formulazione è completamente naturale, potete avere più informazioni cliccando qui.

 

Previous post
Next post

Empty content. Please select category to preview