Come Prevenire l'Invecchiamento della Pelle con Integratori di Collagene

Il tanto temuto fenomeno dell’invecchiamento della pelle preoccupa spesso uomini e donne di ogni età, non essendo legato esclusivamente al passare del tempo e al naturale deperimento dell’epidermide.

L’invecchiamento deriva infatti da numerosi fattori esterni e interni, alcuni dei quali agevolmente modificabili prestando la giusta attenzione ai segnali del nostro corpo.

In genere, diversi mutamenti della pelle sono legati a fattori ambientali come l’esposizione al sole, che causa l’assottigliamento dell’epidermide e riduce il numero di melanociti.

Ai fattori esterni si affiancano poi eventuali predisposizioni genetiche e sì, anche l’inesorabile passare del tempo! 

In tutti i casi, quello comunemente definito come invecchiamento della pelle è riflesso di una riduzione dello spessore del derma, che è formato soprattutto da collagene di tipo I e di tipo III

Così, a un certo punto della nostra vita possiamo riscontrare una perdita sensibile dell’elasticità della pelle e la riduzione dello strato di grasso protettivo, che la renderà più fragile e facilmente danneggiabile. 

Inoltre, poiché una pelle invecchiata si ripara più lentamente rispetto a quella più giovane, a lungo andare l’invecchiamento potrà rallentare la cicatrizzazione delle ferite e causare alterazioni tali da ridurre il senso del tatto o la sensibilità al caldo e al freddo.

Non sei ancora iscritto alla nostra newsletter? Iscriviti ora e non perdere i nostri sconti, suggerimenti e consigli che condividiamo con la nostra community.

I principali cambiamenti della pelle, non solo in età avanzata!

Abbiamo sopra riassunto i principali motivi per cui la nostra pelle è vittima di un invecchiamento graduale causato non tanto dall’avanzare dell’età quanto dall’esposizione costante a fattori ambientali e dall’impatto di fattori modificabili come l’alimentazione, la qualità del sonno e il nostro stile di vita.

Ma quali sono i cambiamenti visibili che colpiscono la nostra pelle? A partire già dai 25 anni d’età, l’invecchiamento si diffonde su tutti i principali strati della pelle con rughe e rughette sottili. Generalmente, si tratta di segni presenti sulle guance e sulla fronte, vicino alle sopracciglia e intorno alla bocca: sono le cosiddette rughe di espressione causate proprio da un lieve assottigliamento dello strato di epidermide.

Le rughe più profonde sono invece visibili solitamente a partire dai 50 anni d’età e colpiscono tutta la pelle del viso; alla lunga, la pelle appare anche meno giovane a causa di una graduale perdita di luminosità.

La riduzione di volume è invece più difficile da identificare, ma può essere notata tramite la perdita dei contorni del viso e soprattutto con un rilassamento eccessivo della pelle del collo. Ciò porta spesso a un cambiamento del volto, che rischia di apparire più spento e adombrato.

E’ però sempre opportuno ricordare che i cambiamenti del nostro viso riguardano diversi strati:

  • Strato epidermico, a causa di una riduzione della produzione di lipidi e di una maggiore sensibilità ai raggi UV;
  • Strato del derma, a causa della riduzione progressiva della produzione di collagene;
  • Strati subdermici, su cui si verifica una perdita di volume a causa della riduzione del numero di cellule che immagazzinano lipidi.

Quali sono le cause dell’invecchiamento della pelle?

Abbiamo dunque confermato che l’invecchiamento della pelle non è solamente legato all’avanzare dell’età, dal momento che i primi effetti sono visibili già dopo i primi venticinque anni di vita.

Come avevamo accennato in apertura, le cause sono di natura esogena (esterna) ed endogena (interna all’organismo).

Iniziando proprio con le cause esogene, la ragione dell’invecchiamento è da attribuire in ogni caso ai radicali liberi, vale a dire alle molecole rilasciate con lo stress ossidativo, che danneggia tutte le strutture cellulari, inclusi i lipidi.

Lo stress ossidativo si verifica naturalmente per molte ragioni, ma anche la semplice esposizione al sole è sufficiente ad accelerare questo meccanismo e danneggiare la pelle. Si parla, in questo caso, di fotoinvecchiamento.

Ai danni causati dal sole si affiancano poi quelli dell’inquinamento atmosferico e tutte le attività e cattive abitudini che causano un incremento dei radicali liberi o che riducono le nostre difese antiossidanti. 

E’ il caso, ad esempio, del fumo e dell’alcool. La ricerca scientifica ha infatti dimostrato in maniera incontrovertibile  i danni del fumo e dell’abuso di alcool sulla nostra salute.

Per il fumo, gli effetti deleteri riguardano principalmente le cosiddette rughe del fumatore. Il fumo di sigarette favorisce infatti l’invecchiamento cutaneo poiché rappresenta una pericolosa fonte di radicali liberi che a lungo andare si riflettono in una pelle secca, spenta e poco elastica, oltre che in un colorito non omogeneo.

Anche l’eccessivo consumo di alcolici può favorire l’invecchiamento e disidratare la pelle, esponendola alla vasodilatazione che causa disagi come acne, psoriasi o couperose.

Smettere di fumare e ridurre il consumo di alcolici può quindi seriamente avvantaggiare la nostra pelle, ma la routine da seguire per contrastare il naturale invecchiamento è molto più complessa: innanzitutto, attenzione all’alimentazione e allo stress!

Ti consigliamo...

SanaExpert ElaBeauté

SanaExpert ElaBeauté

>

Come curare l’alimentazione per contrastare l’invecchiamento

Ci sono alcuni accorgimenti che possiamo adottare per perfezionare la nostra alimentazione e avere una pelle più sana e bella.

In primo luogo, consigliamo di integrare la dieta con alimenti ricchi di antiossidanti, contenuti soprattutto in frutta e verdura.

Per questa ragione, puoi concentrarti sull’apporto fornito dalla vitamina C, l’antiossidante più comune nel nostro corpo, il cui compito principale è quello di riparare e sviluppare i nostri tessuti.

La vitamina C si trova in agrumi, vegetali a foglia verde e anche nei pomodori (quest’ultimi contengono anche licopene, in grado di proteggere la pelle dalla foto-esposizione).

La vitamina E, invece, permette di contrastare i radicali liberi ed è contenuta principalmente nell’olio extravergine di oliva. Altri alimenti ricchi di questa vitamina sono la frutta secca e il pane integrale.

La vitamina A garantisce l’elasticità e l’idratazione della pelle e si trova in uova e latticini, oltre che in carote, zucche, meloni, peperoni, arance e albicocche.

Per l’idratazione della pelle, infine, si consigliano acque ad alto o basso residuo fisso.

ElaBeauté, il nostro integratore naturale di collagene per la bellezza della tua pelle

Noi di SanaExpert ci occupiamo da oltre quindici anni della tua bellezza e della tua salute. 

Nella nostra linea Beauty di integratori naturali spicca il prodotto ElaBeauté, un integratore di collagene che combina la materia prima VERISOL F (collagene di pesce) con altri micronutrienti di origine naturale, come l’estratto di semi d’uva.

SanaExpert ElaBeauté agisce sul tuo viso e su tutta la superficie della pelle fornendo una maggiore struttura e compattezza e contrastando attivamente la naturale azione di invecchiamento.

Così facendo, puoi donare al tuo viso lucentezza e vitalità, mantenendo la pelle elastica e strutturata grazie al collagene naturale e alle vitamine A e C, contenute in un concentrato in polvere da sciogliere in acqua.

ElaBeauté di SanaExpert è privo di lattosio e glutine ed è climaticamente neutro. Raccomandiamo l’assunzione di un misurino da 5g a 150 millilitri d’acqua, da bere durante un pasto.

TI CONSIGLIAMO ANCHE

SanaExpert Haar Forte

SanaExpert Haar Forte

>

Il collagene VERISOL contenuto in SanaExpert ElaBeauté

Per il nostro integratore naturale Elabeauté, utilizziamo il collagene del produttore tedesco GELITA, ottenuto esclusivamente da materie prime naturali.

Il collagene è il componente strutturale più importante della nostra pelle, che contribuisce alla sua sostanza secca per circa l’80% del totale.

VERISOL F, impiegato nell’integratore ElaBeauté di SanaExpert, può stimolare il metabolismo cutaneo per una pelle più soda e liscia con meno rughe. Il suo impiego per via orale influenza sistematicamente il metabolismo del collagene e non si ferma agli strati esterni della pelle, come accade invece applicando creme e altri prodotti a utilizzo locale.

L'integratore di Collagene SanaExpert ElaBeauté

Ti consigliamo anche...

Pack Venus

Pack Venus

>

La tua nuova routine contro l’invecchiamento della pelle

Assumendo costantemente l’integratore naturale ElaBeauté, potrai contrastare attivamente l’invecchiamento della pelle per ridurre l’impatto delle rughe e della perdita di volume.

Vogliamo però consigliarti una routine su misura da seguire regolarmente per vincere la tua sfida anti-aging!

In primo luogo, come abbiamo già ampiamente trattato, cerca di combattere i radicali liberi tramite l’assunzione di alimenti ricchi di antiossidanti. Ciò significa anche ridurre o eliminare il fumo di sigarette e il consumo di alcolici e prestare sempre attenzione ai tuoi livelli di stress.

Una buona abitudine può essere quella di consumare una spremuta d’arancia al giorno e cancellare immediatamente dalla tua dieta i cibi spazzatura: gli alimenti ricchi di grassi e zuccheri accelerano infatti la glicazione delle cellule e la distruzione di collagene ed elastina.

Oltre all’alimentazione, possiamo curare quotidianamente anche il nostro benessere fisico con una camminata di circa mezz’ora all’aria aperta. Ciò ci permetterà di ossigenare la pelle, ma attenzione agli sforzi eccessivi che generano un incremento dei radicali liberi!

Infine, attenzione alla qualità del nostro sonno e all’esposizione solare. Sempre più dermatologi consigliano infatti l’impiego della protezione solare non solo d’estate, ma ogni giorno e in qualsiasi condizione climatica!

 Chiaramente, la crema andrà adattata alle proprie esigenze, ma si consiglia l’impiego di protezione almeno superiore a 15, per ridurre l’impatto dei raggi UV e rallentare sensibilmente l’azione dei radicali liberi.

Scrivi un Commento

0 Comentario(s)