Smagliature: prestaci attenzione e coprile d’oro

In Giappone c’è un’altica tradizione che consente di riparare un oggetto in ceramica quando si rompe. Lo si ripara con l’oro, in questo modo un vaso che si è rotto diventerà ancora più bello e prezioso di quando già non lo fosse in origine.  Questa tecnica si chiama “kintsugi”: “kin” significa oro e “tsugi” significa riparare, ricongiungere.
L’artista Sara Shakleer ha deciso di applicare questa tecnica alla sua arte e al corpo delle donne e ha celebrato le smagliature colorandole d’oro. Oppure, Demi Lovato le ha celebrate sottolineandolo con un po’ di glitter in un post su Instagram!

Eppure, la domanda più diffusa tra tutte le donne è: come faccio ad eliminarle?

 Kintsugi smagliature

Cosa sono le smagliature

Tutti le abbiamo, ma cosa sono davvero?
Sicuramente sappiamo come appaiono: hanno un aspetto sottile, linee poco uniformi che formano dei veri e propri solchi, a volte più estesi o a volte più profondi, nella nostra pelle. Sembrano dei piccoli colpi di frusta.
Dove? Beh un po’ ovunque, anche a seconda della fisionomia che caratterizza ogni persona.
Si tratta di uno degli inestetismi cutanei più comuni, il loro nome scientifico è striae distensae e colpiscono un po’ tutti i copri indistintamente da giovani o adulti, uomo o donna, grassi o magri.

Le smagliature sono delle lesioni cutanee che appaiono sulla pelle a causa della rottura delle fibre elastiche del derma.

Estate: Peggiorano al sole?

Appena stanno comparendo si nota che hanno un colore più rosato, ma man mano che il tempo passa diventano chiare, addirittura più chiare dell’incarnato normale con una superficie levigata, senza peluria e senza sudore. La parte esteticamente peggiore è che queste zone del derma non presentano melanina, quindi non si abbronzeranno mai, a differenza del resto dell’incarnato che assumerà un colore più caldo e scuro con l’esposizione al sole durante l’estate.

Le smagliature rosse sono in fase di formazione e vanno assolutamente protette con una crema solare ad alta copertura per non far sì che si possano infiammare. Le smagliature chiare sono già sedimentate e “guarite” quindi il loro aspetto non peggiora al sole, ma sicuramente verranno evidenziate maggiormente.

Dove si formano?

Molte sono le zone più colpite ed è importante che ognuno di noi conosca le proprie zone più a rischio per cercare di prevenirne la formazione. Tranne viso, mani e piedi, tutto il corpo può essere soggetto a smagliature, ma le zone più colpite sono cinque: addome, gambe, glutei, fianchi e cosce.
Le smagliature al seno sono tipicamente femminili e sono anche quelle più esteticamente fastidiose e si formano nell’adolescenza se c’è una rapida crescita del seno o durante la gravidanza, per lo stesso motivo.
Tipiche dell’uomo, invece, sono le smagliature sul torace e sulle braccia in seguito ad un accumulo rapido di peso o di massa muscolare come il body building o il sollevamento pesi.
Le zone indistintamente colpite sono invece fianchi e cosce e sono anche l’incubo di ogni donna che sta per prepararsi alla prova costume. Ma c’è un modo per risolvere? Attenuarne la comparsa e curare quelle presenti?
Vediamo perché si formano

Perché si formano? Lo stress incide?

Si formano per diverse ragioni, che sono tutte accumunate da una rapida variazione della forma corporea.
Sia per un aumento di peso, sia per un rapido dimagrimento.

Per capire meglio, provate ad immaginare la vostra pelle come un grande pezzo di tessuto, di stoffa: la parte elastica è data dalla presenza del collagene. Se noi cominciamo rapidamente a tirare il nostro pezzo di stoffa, le fibre elastiche entrano in azione, ma non hanno il tempo di adattarsi al nuovo stato del tessuto e si strapperanno in senso verticale, proprio perpendicolarmente alla direzione della forza che stiamo esercitando.

La nostra pelle è un tessuto molto elastico ma non indistruttibile e se soggetta a rapide crescite o perdite tende a creare delle cicatrici, le smagliature. È per questo motivo che compaiono anche negli adolescenti che crescono rapidamente e nelle donne negli ultimi mesi della gravidanza. 
Un altro fattore che può determinarne la comparsa è una dieta scorretta, povere fibre nutrienti per la pelle e per la circolazione sanguigna. Anche una carenza di vitamine può manifestarsi dando origine a delle smagliature sulla cute.

Smagliature

Alcuni studi hanno messo in evidenza un legame tra la comparsa delle smagliature e un’iperattività delle ghiandole surrenali che producono l’ormone del cortisolo. Questo ormone è il simbolo dello stress, infatti nei momenti di maggiore tensione il nostro cervello manda l’impulso al surrene di aumentarne la produzione affinché la glicemia nel sangue si innalzi e il nostro corpo abbia più energia per far fronte al bisogno.

Si suppone anche che questo ormone abbia un ruolo nella produzione delle fibre elastiche della pelle: quando questo ormone è in aumento, cala la produzione di fibre elastiche.

Per prevenire le smagliature è importante, quindi, tenere sotto controllo lo stress in modo che le ghiandole surrenali non producano troppo cortisolo. Facile a dirsi vero? Ma a farsi?

Come prevenire le smagliature

A farsi è molto più complicato, nessuno di noi è in grado di rallentare lo stress a comando. Però, per fortuna, ci sono altri metodi per cercare di prevenire le smagliature.
Prevenire è un po’ la parola chiave nella lotta alle smagliature perché fino ad oggi non c’è un vero e proprio metodo che consenta di eliminarle, soprattutto quando si trovano nella fase finale, quella bianca.

Per prevenire la loro comparsa è importantissimo garantire elasticità alla pelle con pochi gesti quotidiani:

  • Scurb esfoliante per levigare la pelle e favorire l’idratazione della pelle
  • Massaggiare tutti i giorni il corpo, dopo il bagno o la doccia con creme a base di estratti vegetali come oli essenziali, vitamina E e C.
  • Accorgimenti a tavola: un regime alimentare sano può aiutare nella prevenzione, ma anche a stare davvero bene e non avere il proprio peso fuori controllo (Scopri come farlo in modo naturale, clicca qui).
    Serve ridurre gli zuccheri e inserire prodotti che contengono sostanze indispensabili per la bellezza della pelle come noci, germogli di soia. Uova, e pesce che apportano grassi del gruppo Omega-3, zinco e coenzima Q10. Frutta e verdura nella quale si torva la vitamina A e C, necessarie per la sintesi del collagene.
  • Bere tanta acqua per garantire l’idratazione di tutto l’organismo, espellere le tossine in eccesso e prevenire un ulteriore accumulo di liquidi nelle zone già interessate dalle smagliature!

Detto questo, compariranno comunque, perché siamo umani e il nostro peso cambia, la nostra vita ci riempie di imprevisti e noi li coloreremo d’oro.

Previous post
Next post

0 comment. Write a comment

Empty content. Please select category to preview