Cosa succede alle nostre chiome d’estate? Metodi infallibili per lui e per lei.

Capelli in estate è un topic davvero molto discusso tra tutti: uomini e donne cercano sempre nuovi metodi per prendersi cura al meglio dei propri capelli e ripararli dalle amate vacanze. Sole, mare, vento, piscina sono le cose che amiamo di più di tutta l’estate. Ma cosa ne pensano i nostri capelli?

Scopriamo insieme le reazioni delle nostre chiome e come proteggerle al meglio nell’estate 2021.

 Capelli in estate - Haar Forte

Perché si schiariscono?

Con le prime giornate di sole e di mare notiamo subito che i nostri capelli tendono a schiarirsi. Questo è un dato di fatto che coinvolge le chiome bionde naturali, ma anche le più scure, coinvolgendo anche le tinte colorate. Uomo o donna, il sole non bada alla chioma di nessuno in modo privilegiato. Tutti i capelli al sole d’estate si schiariscono. Ma perché?
Può essere una cosa molto affascinante e piacevole da avere, i famosi “colpi di sole” completamente naturali, ma la verità è che dietro allo schiarimento dei capelli si nasconde un danneggiamento della chioma.
Si tratta di ossidazione. I raggi UVA e UVB del sole sono dannosi per lo scheletro dei capelli.
Sia la pelle che i capelli contengono melanina, ovvero dei pigmenti naturali prodotte dalle cellule chiamate melanociti. Quando il sole incontra la pelle, la melanina si attiva e trasforma i raggi solari in abbronzatura per la pelle. Quando invece il sole incontra i capelli questi si schiariscono.
La melanina scurisce la pelle per proteggere il DNA delle cellule dai raggi ultravioletti del sole: si tratta di un’azione di difesa del nostro corpo, tant’è che chi possiede poca melanina tende a scottarsi molto più facilmente.
Al contrario i capelli non possiedono barriere di difesa per proteggere il DNA delle cellule per cui non si innesca nessuna barriera. La reazione che si ha è l’opposta che sulla pelle. Invece di scurirsi, si schiariscono decolorandosi.

I capelli biondi sono più fragili?

Sono sempre i più desiderati, ma sono anche i più fragili soprattutto d’estate. Se la chioma non è trattata con le giuste attenzioni tende a spegnersi e diventare opaca. I capelli biondi, in più, sono per natura molto più sottili rispetto ai capelli più scuri, di conseguenza, un’esposizione diretta ai raggi solari, non solo li renderà ancora più chiari, ma anche molto più fragili. Ancora più attenzione sarà riservata ai capelli decolorati.

I capelli di Lei

Le chiome lunghe, le beach waves, le trecce… tutte meravigliose durante l’estate.
Ma sempre durante l’estate i capelli sono sottoposti a molti più stress che durante le altre stagioni: sudore, sale, sole, cloro, vento, alte temperature, e chi più ne ha più ne metta.

Ma perché?

Il sudore è una risposta fisiologica del nostro corpo, ma è costituito da sali e sebo prodotti dalle ghiandole della pelle. Con le temperature molto elevate e l’attività fisica la sudorazione aumenta e la reazione di questi elementi sul cuoio capelluto può causare alcuni danni ai capelli. Il sale può seccare il capello e i grassi contenuti nel sudore possono ostruire il follicolo.
Il sole: tanto amato quanto dannoso. I raggi UV del sole posso sfibrare e rendere stoppose le lunghezze dei capelli che si spezzeranno molto facilmente.

 Capelli in estate - Haar Forte

Acqua marina: danni o benefici?

Il sale del mare: c’è un grande dibattito aperto su questo argomento.
L’acqua del mare fa bene o male ai capelli? La risposta è dipende dai casi.
L’acqua marina ha delle proprietà stimolanti che agiscono direttamente sul cuoio capelluto purificandolo in modo che possa permettere ai capelli di crescere sani e forti.
Ma, c’è un ma.
Se i capelli restano molto tempo a contatto con l’acqua marina tendono a seccarsi o diventare crespi, specialmente per chi ha già naturalmente questa tendenza. In particolare, i capelli che sono già stati trattati con decolorazioni o tinte accusano di più l’acqua salata.
Ecco qualche consiglio per prendervi cura al meglio delle vostre chiome in questa estate 2021:

  • D’estate è più pratico raggruppare i capelli con trecce o chignon in modo che il contatto con il sudore del cuoio capelluto sia limitato e i raggi diretti del sole non colpiscono né la cute, né le lunghezze.

  • Lasciare asciugare i capelli naturalmente senza utilizzare piastre o altre fonti di calore che portano ulteriore stress ai capelli: le beach waves sono proprio le onde con effetto naturale che danno volume e salvano la chioma da una piega quando fa molto caldo.

  • Almeno una volta a settimana applicare una maschera nutriente sulle lunghezze dei capelli per azzerare i danneggiamenti causati dal mare e dal sole.

  • Applicare l’olio di argan dopo una giornata di mare. L’olio di argan aiuta nella crescita dei capelli e rinvigorisce la chioma. Come? Combatte le doppie punte e la disidratazione, rendendo i capelli molto più facili da districare dopo una giornata di sole, vento e mare.

  • Proteggere la chioma con una protezione per capelli per proteggerla dai raggi UVA e UVB del sole.

  • Nutrire a fondo il cuoio capelluto partendo dall’interno, con tutti i micronutrienti che stimolano la crescita e il rafforzamento dei bulbi: Haar Forte. Scoprilo facendo clic qui!

Consiglio Bonus: per cercare di diminuire i lavaggi con detergenti che possono stressare il cuoio capelluto senza necessità provate il metodo “Cowash”. Si tratta di un lavaggio veloce solo con un balsamo leggero ed idratante per pulire e idratare i capelli soprattutto nei periodi in cui si è costretti a lavaggi frequenti. Co, deriva da co-ntitioner cioè il balsamo, mentre Wash deriva dal termine inglese washing, ovvero lavare. È un trattamento che sgrassa e idrata senza danneggiare i capelli.  

I capelli di Lui

Ma per Lui, valgono le stesse regole? La risposta è: Certo 
I capelli sono formulati esattamente nello stesso modo e nello stesso modo sono soggetti alle stesse debolezze.
La sostanziale differenza tra i capelli della donna e quelli dell’uomo è la lunghezza. Si sa infatti che la tendenza maschile è quella di portare i capelli molto corti in certe situazioni, soprattutto d’estate quando fa molto caldo e i capelli cominciano a dare fastidio ed essere difficili da gestire. Tenere i capelli molto corti può essere molto comodo, ma non per questo non serve prestarci attenzione.
Con il capello corto il cuoio capelluto è più esposto ai raggi solari e alle ustioni.
È importante proteggere il cuoio capelluto dalle ustioni e continuare a fornirgli nutrimento extra durante tutta l’estate per evitare il defluvium ottobrino, ovvero la perdita di capelli che arriva al cambio di stagione.

Capelli in estate Haar Forte

Senza una chioma che protegga la pelle del cuoio capelluto è molto più facile essere esposti a bruciature.
Le bruciature solari causano la formazione di radicali liberi che indeboliscono il cuoio capelluto e al primo cambio di stagione, nei mesi di settembre e ottobre, causano la caduta dei capelli.

Cosa fare quindi per proteggere i capelli anche degli uomini in estate?

  • Sciacquate i capelli con l’acqua dolce dopo il bagno nel mare per eliminare i residui di sale o di cloro dalla piscina ed evitare che rimangano secchi e sfibrati

  • Applicate uno spray protettivo prima dell’esposizione al sole: avrà la stessa funzione di una crema solare, ma agirà sul cuoio capelluto e sui capelli. (le protezioni uomo/donna hanno le stesse proprietà)

  • Utilizzate shampoo più delicati perchè i lavaggi saranno più frequenti. Se riuscite, utilizzate shampoo con filtri solari UVA e UVB

  • Nutrire a fondo il cuoio capelluto partendo dall’interno, con tutti i micronutrienti che stimolano la crescita e il rafforzamento dei bulbi. Inoltre, un buon integratore preso già durante l’estate eviterà il defluvium ottobrino! Scopri Haar Forte facendo clic qui.

Infine, non bisogna dimenticare che quello che vediamo all’esterno del nostro corpo è in gran parte il risultato di quello che succede all’interno. Questo vale per qualsiasi nostra esposizione ed è qui che risiede la forza della nutricosmetica.

La salute dei nostri capelli passa anche per la nostra tavola. È importantissimo mangiare frutta e verdura estiva proprio perché contengono vitamine e antiossidanti che preparano la nostra pelle all’abbronzatura e i nostri capelli al sole. Tra questi troviamo i cereali, la frutta secca ma anche pesche, fragole, albicocche, pomodori e tanti altri alimenti.

Nella famiglia dei cereali troviamo anche il miglio perlato, ingrediente principe del nostro integratore Haar Forte dedicato alla cura, al rinforzo e alla prevenzione della caduta dei capelli.
Valido in tutte le stagioni, ma mai più senza durante l’estate.
La sua formula completamente naturale permette di nutrire dall’interno il cuoio capelluto e rinforzarlo per far fronte all’estate e ai danneggiamenti che causano la caduta del cambio stagione.
I capelli continueranno a crescere forti, nutriti e molto più velocemente anche durante l’estate.

Non lo hai ancora provato?
Non perdere tempo abbiamo una promo lampo. Con il codice HAIRLOVER30 hai subito un 30% di sconto su Haar Forte. E se sei già fan puoi applicare il codice sui pack 2 e 3 e fare la scorta per la tua chioma.

Addio capelli fragili, Benvenuta estate!

Capelli in estate - Haar Forte

 

 

Previous post
Next post

0 comment. Write a comment

Empty content. Please select category to preview